Blog: http://chiarelettere.ilcannocchiale.it

Tabularasa - Reggio Calabria, 19-22 luglio 2010

 
tabula rasaGli autori di Chiarelettere al 1°contest di editoria di inchiesta e di denuncia

Dal 19 al 22 luglio, a Reggio Calabria, si terrà “Tabularasa”, iniziativa di Urba dal nome assai significativo per una terra, la Calabria che ha bisogno, realmente, di partire da zero.
Una sorta di SOS culturale calabrese, visto che le agenzie preposte a tutto ciò sono in coma profondo.
La Calabria intera necessita di un’improcrastinabile “sussulto culturale” e tale obiettivo si può raggiungere solo attraverso una serie di iniziative.
Il primo passo per supportare – ed in qualche caso ricreare – la coscienza etica e l’humus culturale è necessariamente rappresentato dalla conoscenza delle cose: dei fatti, delle circostanze, degli accadimenti.

“Tabularasa” farà partire dal territorio di Reggio Calabria, per la prima volta, un serrato confronto su scala nazionale relativo alle difficili dinamiche che la denuncia e l’inchiesta in senso lato hanno dovuto conoscere per sopravvivere.
In un Paese nel quale, su quotidiani, periodici cartacei e televisione è sempre più difficile trovare spazi per le denunce vere, scomode, la “resistenza per la verità” cerca altre vie: dall’editoria di denuncia – in fase di vero e proprio boom – alle testate on line, ai blogger, per scivolare anche nel teatro delle cosiddette “orazioni civili” e nella musica.

Programma
Lunedì 19 luglio
ore 21: Viaggio nelle regole: cronache da un mondo in via di estinzione con Gherardo Colombo 
ore 22: Diciotto anni dopo Via d’Amelio: il buco nero della strage-borsellino con Nicola Biondo, autore di "Il Patto" (edizioni Chiarelettere), Letizia Battaglia e Massimo Ciancimino.


 
Martedì 20 luglio
ore 21: Aldo Moro: un sequestro di Stato o per lo Stato? Con Sandro Provvisionato e Ferdinando Imposimato, autori di "Doveva morire" (edizioni Chiarelettere)



ore 22: Prima edizione del premio strill.it ”Strillaerischia” destinato ai giovani cronisti calabresi che non ci stanno a stare zitti. Saranno premiati Giuseppe Baldessarro e Manuela Iati’ per il volume “Avvelenati” (edizioni Citta’ del Sole) e Danilo Chirico e Alessio Magro per il volume “Il caso-Valarioti” (Round Robin editrice). Sarà presente Walter Molino, autore di “Taci, infame” (editrice il saggiatore)
ore 22:30 : Dall’Addaura a Capaci: la lenta morte di Giovanni Falcone con Attilio Bolzoni, Piergiorgio Morosini e Marco Gambino

Mercoledì 21 luglio
ore 21: Tra Piazza Fontana ed Ustica: 10 anni di intrighi e vergogne con Giovanni Fasanella e Rosario Priore, autori di "Intrigo internazionale" (edizioni Chiarelettere)



ore 22: Sotto Scacco: le immagini mai viste dei rapporti tra mafia e politica con Marco Lillo e Lorenzo Fazio, direttore editoriale di Chiarelettere.
ore 22: 40: "Il partito del cemento che sta cancellando l’Italia e il suo futuro" con Giuseppe Salvaggiulo, Antonio Massari, autori con Ferruccio Sansa, Marco Preve e Andrea Garibaldi di "La colata" e Lorenzo Fazio.


 
Giovedì 22 luglio
ore 21: Giorgio Ambrosoli: storia di un uomo libero che sfido’ Sindona e il suo potere con Umberto Ambrosoli

La manifestazione si ritaglierà anche degli spazi per incontri da parte degli autori con i tanti giovani interessati alla professione giornalistica o, comunque, alle tematiche trattate.

Tutte le serate si svolgeranno presso il Circolo del tennis “Rocco Polimeni”, Parco Pentimele a Reggio Calabria


Pubblicato il 17/7/2010 alle 18.47 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web