Blog: http://chiarelettere.ilcannocchiale.it

A un anno dall'incidente alla ThyssenKrupp




Ecco, in ordine cronologico, gli incidenti mortali riportati dalla stampa nel 2008 e i nomi dei tanti eroi ignoti morti di lavoro e nel lavoro e relegati in qualche breve di cronaca, quasi fossero oggetti ingombranti per i teorici della subcultura della flessibilità e della precarietà a tutti i costi. Il nome del caduto è completato dall’età, dal luogo e dalla causa della morte. Nell’elenco, compilato grazie alla collaborazione dell’Anmil (Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro) e dalla minuziosa rassegna di quotidiani e agenzie di informazioni, non compaiono i morti sul lavoro dei quali non si sono occupati i media: i lettori che volessero integrare con loro segnalazioni sono benvenuti (morti.bianche@gmail.com).

In alcuni casi, della vittima sono state rese note dalle fonti ufficiali soltanto le iniziali.
Questo elenco è il modo migliore, da parte di chi fa informazione, per onorare la memoria di questi
lavoratori e per impedire così che, all’oltraggio già conosciuto, si aggiunga anche l’oltraggio rappresentato dall’oblio e dalla rapida archiviazione del caso.

Salvatore Giannella

Thyssenkrupp, un anno dopo: la rabbia e il dolore
Guarda la puntata di Omnibus (La7)
6 dicembre 2008
prima parte - seconda parte

Pubblicato il 5/12/2008 alle 19.9 nella rubrica Voglia di cambiare.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web