Commenti

commenti su chiarelettere

post: Roberto Saviano per il Festival del Giornalismo d'Inchiesta di Marsala

Vi proponiamo il video messaggio di Roberto Saviano che ha inaugurato il primo Festival del Giornalismo d'Inchiesta "A Chiare Lettere" . Nella bellissima cornice del centro storico di Marsala sono stati realizzati incontri, dibattiti, conferenze e visioni di film e documentari sul tema dell’informazione in Italia a partire dal giornalismo d’inchiesta, in relazione anche alla attuale crisi dei quotidiani e al prepotente sviluppo dell’informazione on line. Leggi la rassegna continua



commenti



GRAZIE ROBERTO


semplicemente....Grazie.


grazie roberto,perche con la tua scrittura e di tutti gli scrittori di verità nel nosrto paese ho cominciato ad aprire gli occhi un po più del normale e grazie anche da parte di mio nipote di anni 19 che per mano della tua scrittura oggi la pensa a modo suo.

CONTINUA COSI



GRAZIE!!!

Ti ammiro tanto per quello che fai...sei indispensabile....non ti sentire mai solo perchè tantissime persone ti amano e ti sostengono.




# 5    commento di   pasolinante - utente certificato  lasciato il 9/5/2009 alle 0:36

Ciao immenso Roberto ! ti immagino lì in quella terra bellissima di Marsala di uno dei miei più bei ricordi di vacanza ,forse così bello perchè io ancora giovane e spensierata,incosciente della memoria di ogni cosa che ho vissuto e letto e tenuto in memoria negli anni via via, in cui negli ultimi ho letto te, due anni fà, e ho sentito quell'amore puro e innocente dentro quella terra tua,simile a trapani o marsala o ragusa ed altri luoghi cosi belli ,ridotti dagli stessi nati su questa nosta terra x distruggerla e distruggerci...ti sento con questo amore quasi volendo pagina su pagina come correre ai ripari,articolo su articolo, scorta su scorta di ogni cosa che è nei depositi della tua memoria e del tuo impegno;si sente che cerchi con tutto te stesso di trasmetterci e con nuovi modi per comunicare x continuare a farlo sempre meglio,come quella sera di marzo che ci hai regalato in qeusta primavera da fazio...ti penso spesso , cito e proteggo fuori e dentro nei miei pensieri,sei come un libro immortale e sei in carne e ossa con le tue pagine abbracciate a te e a noi; non ti abbattere mai , ricorda le parole dei grandi poeti della storia e di chi sa raccontarla come te e prendine ogni forza d'animo per la tua vita , continua ininterrottamente come stai facendo;siamo in tanti a volerti bene e volere che tu parli insieme ad altri per tutti quelli che non sanno o non vogliono raccontare la nostra storia ,i nostri uomini ,la loro dignità e la nostra terra mentre altri veleni coprono ogni bellezza dei suoi odori e dei profumi delle belle persone piene di amore come te che ami i fari della verità e di cio che dà dignità e senso della vita come noi.
grazie di tutto (*_*)
rosanna



grazie per aver partecipato, sia pure a distanza, a questo primo festival di marsala....marsala è una cittadina per certi versi strana....molto omologata, ma -credo e spero- con molte voci giovani che hanno realmente voglia di cambiare. aiutali, roberto, continua nella tua opera, è importante! resisti e combatti...i tuoi lettori sono con te, sono la tua forza!


Che grande,e che carisma!!!Grazie Roberto,semplicemente grazie per tutto quello che fai e per quello che sei.Grazie,continua così e non mollare


unapersona davvero di carattere..e intelligente...
non penso ce l'avrei fatta..cmq bel messaggio!!!
dobbiamo essere noi lettori...



... non sono uno scrittore ... sono semplicemente un lettore impegnato nella difficile ricerca di letture che dicano il vero..mi sono sentito protagonista del tuo intervento. Grazie


Sono Cecilia, ho 13 anni e sono nata in un paese bellissimo che però non riesco a farmi piacere.
Forse ho inizito un pò troppo presto a leggere Gomorra o i libri di Gomez e Travaglio, che dicerto non hanno contribuito ad innalzare la stima del mio paese. Purtoppo voi scrittori e giornalisti, "giornalisti veri", senza padroni dite solamente la verità e per questo vi ringrazio. vi ringrazio per avermi aperto gli occhi e per darmi motivo di sperare che quandi io sarò adulta le cose possano andare un pò meglio e se così sarà, sarà solo merito delle persone come voi.
Grazie.



Grazie Roberto,solo una piccola richiesta
A quando i nomi e i collegamenti con la politica e il potere?
La mafia e la camorra non possono esistere senza l'appoggio dei poteri forti.
Con stima.



Mi viene da dire in fin dei conti che la verità la trova chi la cerca e la predisposizione mentale di pretenderla è fondamentale. L'arco della vita di un uomo comune è fatto di piccole lotte per la sopravvivenza di per se dure e credo sia una sofferenza aggiunta sia vivere che sopportare una convivenza anomala con la piaga della mafia. Io La considero un Signore vero con un obiettivo onorevole; il fatto è che intraprendere una lotta diretta nelle proprie regioni non è per tutti. Mi vengono in mente i tanti ragazzi, miei coetanei, che vivono in Campania e considerano queste organizzazioni 'amiche' e fondamentali per una convivenza pacifica, causa di un'educazione familiare deviata dal contatto quotidiano con la mafia. Non sono un esperto nel campo ma credo che purtroppo nelle nuove generazioni sia già radicata l'ammirazione per la criminalità, proprio perché c'è questo grande senso di impotenza verso il cambiamento, oltre che altre convinzioni di vita.
Senza dubbio comprare i libri è positivo e contribuisce alla stigmatizzazione del crimine. Dal mio modesto parere credo che vi sia bisogno di un appoggio importante che è lo Stato e quindi un rinnovamento della classe politica che finanzi Lei e chi come Lei combatte un nemico ostico, viscido, che scorrettamente pone fine alla verità sopprimendola e che grazie anche ai dirigenti dello Stato ha indotto una cecità collettiva. Quindi persone che combattono e pretendono la verità e la giustizia.



Tante volte mi chiedo se vale la pena continuare a vivere, lavorare, studiare, spendere, investire, ecc. in questo paese che sembra aver perso ogni forma di dignità, dando l'impressione di essersi smarrito dietro a direttori di circhi equestri, di pagliacci e forme volgari di donne finte???
Finché esisteranno persone italiane della qualità e dell'incosciente coraggio di Roberto Saviano riesco a dare ancora una risposta: "forse si".



BRAVO. BRAVI. Abbiamo bisogno di voi, persone capaci di liberarci il pensiero, capaci di farci uscire dall'io, capaci de farci credere al cambiamento sociale, adesso indispensabile più che mai, in Italia ma non solo. GRAZIE per l'enorme e minuzioso lavoro di "disinformazione" che fate. GRAZIE, come dicono i passanti di parola, "bisogna disobbedire per informare". Abbiamo bisogno di queste "controverità" per imparare a essere tutti dei cittadini e non solo degli abitanti.
Grazie, e passate parola.





Grazie d'esistere Roberto...
Ciao Fabio



grazie roberto, per il coraggio, per il grande amore per la letteratura, per la verita' e per la giustizia.
ricordati che non sei solo, ma sei nel cuore e nei pensieri di tante persone



come mai questi video sono cosi' disturbati? si interrompe ogni due secondi non si riesce a seguire... non si capisce nulla ed e' un vero peccato ci tenevo ad ascoltare saviano!!!!!!!!!!


Sei una persona eccezionale. Ti sono molto vicina.
Virginia





Sono appena tornata dalla tre giorni del Festival a Marsala.
Sono andata con la famiglia (marito e 2 figli di 8 e 11 anni) e siamo solo dei comuni cittadini/lettori, niente a che fare con l'editoria. Ci siamo divertiti da matti: un bagno di notizie, di teste pensanti che non si voltano dall'altra parte, di ragazze e ragazzi entusiasti (e di vino Marsala delizioso)! Certo, c'era anche qualche notabile locale interessato solo a fare vedere che era presente ma, per il resto, tanta gente che potrebbe FARE, diffondere notizie, suggerire riflessioni. Grazie a tutti: dall'organizzazione agli autori e agli artisti presenti.
P.S.: Marsala è bellissima ma non l'abbiamo potuta visitare in maniera accurata, rapiti come siamo stati dalle conferenze e dagli spettacoli (Di Cioccio della PFM, Ascanio Celestini, Neri Marcorè, David Riondino).



Grazie Roberto!
Grazie di scrivere e di parlare. Quindi, di (r)esistere.



Sei una persona meravigliosa e coraggiosa.
GRAZIE!!! Ti ammiro molto e ti auro ogni bene
CONTRO TUTTE LE MAFIE COMPRESE QUELLE POLITICHE



A volte chiudiamo gli occhi perchè la realtà ci è comoda cosi come è; nessuno si prende la responsabilità di esporsi , provare a cambiare le cose..nonostante la realtà NON CI PIACCIA cosi come è. Bene, ecco Saviano tutto questo l'ha superato, si è superato.. HA PARLATO e di questo dobbiamo essergli grati. Giù il cappello davanti ad un grande uomo oltre che scrittore, Roberto Saviano.


Caro Roberto, ti parlo in confidenza perché potresti essere il più giovane dei miei figli, e mi si strige il cuore sapere qual è la tua vita, privata, per una scelta costretta, di tutte le libertà che un giovane della tua età dovrebbe giustamente potersi concedere, perfino di gustarsi una passeggiata o un bicchiere con gli amici o un concerto o tutte quello che ai giovani piace.
Ammiro il tuo coraggio.
So che è anche responsabilità nostra di cittadini aver permesso che una simile male ti coinvolgesse.
Spero che riusciremo a liberarti e con te a liberare anche noi e il nostro paese e a ridonare a noi tutti quel "fresco profumo di libertà".
Non sentirti mai solo, tante persone di ogni età e di ogni cultura o estrazione sociale, che hanno a cuore il bene e il bello del nostro paese ti pensano e ti custodiscono come un dono prezioso.
angela



leggere è tanto forte che spesso non riesco a non pensare in continuazione alla tragedia continua di quello che ci capita intorno.





commenta
il tuo nome  
la tua email
un link

commento (non più di 2.000 caratteri) 


non utilizzare codice HTML o JAVASCRIPT all'interno dei commenti